Inchiesta pubblica per la norma CEI 79-3

La normativa CEI 79-3 per gli allarmi intrusione è attualmente in fase di aggiornamento.

 

Si tratta di un evento importante, in quanto la 79-3 contiene le regole per realizzare impianti che possono essere definiti “allarme intrusione”, su diversi livelli di prestazione.

Prima di pubblicare questo aggiornamento, il Comitato Elettrotecnico Italiano pone la norma in inchiesta pubblica.

 

Significa che noi addetti ai lavori possiamo proferire consigli sui punti del testo che riteniamo migliorabili, con l’obiettivo di avere una norma chiara e che lasci poco spazio all’interpretazione.

 

Sala Group insieme ad altre aziende installatrici e addetti ai lavori, ha già provveduto a inviare a CEI le proprie richieste di modifica e aggiornamento del testo.

Riteniamo questo tema fondamentale per lavorare in modo diverso rispetto a chi installa impianti che, in molti casi, vengono “progettati” in maniera superficiale e che soprattutto non rispettano la norma.

 

Tale negligenza rende questi impianti deboli e con maggiori probabilità di essere facilmente elusi, anche da ladri non particolarmente esperti.

 

L’aspetto preoccupante è che, nella maggior parte di questi casi, il cliente che utilizza quotidianamente l’impianto non è al corrente di tutto ciò.

 

Se stai cercando un’azienda in grado di installare un impianto di sicurezza per la tua casa o per la tua azienda degno di tale nome, contatta subito il nostro ufficio al numero 02 91 92 07 57 per pianificare un sopralluogo e relativa analisi dei rischi.

 

 

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
×